NOTIZIE

MISS ITALIA E IL DOPO LOCKDOWN IN TOSCANA

Data pubblicazione: 22-08-2020

MISS ITALIA E IL DOPO LOCKDOWN IN TOSCANA

Giulia Carboni: “Spero il titolo 2020 venga assegnato”

Le vicende del dopo lockdown ci consegnano un’estate senza Miss Toscana, come senza i titoli delle altre regioni . “Non accadeva da tantissimo tempo - scrive Enrico Salvadori su “La Nazione” - ma le norme anti Covid, e a maggior ragione con l’inasprimento di questi giorni, rappresentano un durissimo ostacolo.

La volontà di Patrizia Mirigliani – aggiunge - è quella di realizzare lo stesso la finale di Miss Italia entro la fine dell’anno. In alcune regioni le selezioni vengono calendarizzate, in altre per il momento non sono programmate.

Negli anni scorsi agosto, proprio in questi giorni, ci portava l’assegnazione delle fasce e poi il titolo regionale che in Toscana veniva assegnato, da sempre, a Casciana Terme”. Un periodo intenso, ricordato anche con un po’ di nostalgia da una miss fiorentina che in due occasioni, nel 2016 e nel 2018, è arrivata sino alle prefinali nazionali. E’ Giulia Carboni, della Rufina, laureata, modella e ballerina.

«Sono ricordi indelebili perché quelle esperienze mi hanno fatto crescere nel percorso in cui si diventa donna. Faccio un esempio: prima di partecipare non ero così paziente e riflessiva. Poi il rapporto con le altre partecipanti, che è stato bello e sincero, ha cambiato tutto. So che già prima del lockdown le iscrizioni erano tante anche in Toscana. Del resto Miss Italia è un concorso vero e rispettato e ha grande popolarità. Ottant’anni di serietà sono riconosciuti da tutti».

«Spero che Miss Italia si svolga e che il titolo venga assegnato, non vorrei che la casella dell’albo d’oro rimanesse vuota perché il concorso ti fa crescere, sia a livello di sicurezza che di autostima. Ed è un’esperienza che tutte le ragazze dovrebbero vivere”.

Condividi la notizia





Contatta Miss Italia

Contatta Miss Italia

 

Italia | Roma
Phone: +39 063218484
Email: Redazione