FINALISTE MISS ITALIA 2020

MARTINA ZONCA - MISS VALLE D’AOSTA

Nata il 20/9/2001 a Biella, risiede a Cossato (BI).
Alta 1,70, bionda, occhi marroni, è impegnata in un Istituto professionale ed ha come obiettivo quello di essere titolare di un salone di estetica e una professionista del settore. Partecipa a Miss Italia perché - dice - ha perso troppi treni per insicurezza ed ora vuol dimostrare che i sogni, senza coraggio e determinazione, rimarranno sempre tali. Il canto e la fotografia sono i suoi hobby.
Sui problemi causati dal Covid sostiene che il rispetto delle regole è fondamentale per il lavoro della nostra classe dirigente e dei medici che lavorano notte e giorno per traghettarci fuori dall’emergenza”.
Martina infine così si descrive: “Essendo molto positiva ed entusiasta, scelgo di circondarmi di persone che mi trasmettano altrettanti stimoli e positività. Pratico attività fisica per sentirmi bene con me stessa e pormi sempre nuovi traguardi che mi aiutano anche nella vita di tutti i giorni”.


CAROLINA BASSO - MISS PIEMONTE

È nata il 29/12/1997 a Tortona (AL) e risiede a Vuguzzolo (AL).
È alta 1,73, ha occhi marroni e capelli castani. Ragioniera, studentessa universitaria in Veterinaria, è Social Media Manager. Pratica sci ed equitazione a livello agonistico da 14 anni.
Le sue aspirazioni professionali riguardano il suo profilo Instagram che è riuscita a far crescere con diverse interazioni ed alcune pubblicazioni. Può così aiutare anche piccole attività commerciali della sua città e delle zone vicine. Vorrebbe aprire una propria agenzia e continuare “questo meraviglioso percorso Social” che ora spera di incrementare grazie a Miss Italia. E a proposito del concorso non vede l’ora di guardare il cielo e poter dire “papà ce l’ho fatta!”
Carolina, in sintesi: “Sono una ragazza che non si abbatte nelle difficoltà perché si trova sempre una soluzione a tutto. Un consiglio a tutte le persone che mi seguono sui social e a tutte le donne: non farsi influenzare dai pregiudizi. Un’amica mi ha detto ‘ho paura a fare i video per Miss Italia, chissà poi quante me ne dicono dietro”. È una cosa ingiusta. Io pubblico la mia vita sui social, ho tantissime persone che mi seguono, commentano, mi scrivono, ma ci sarà sempre qualcuno pronto a criticarmi. Il modo in cui le persone vi guardano è una loro scelta; quanto ve ne deve importare, è vostra. Restiamo forti!”


FRANCESCA RABBOLINI - MISS LOMBARDIA

È nata a Magenta (MI) il 24/8/2000 e risiede a Villa Cortese (MI).
Alta 1,70, ha occhi verdi e capelli rossi. Studia “Amministrazione e gestione delle imprese” all’università ed aspira a laurearsi per diventare dirigente aziendale.
Partecipa a Miss Italia per sconfiggere la timidezza, sperando che il concorso possa aprirle molte porte a livello lavorativo.
Francesca si augura che il trauma, lo smarrimento e il senso di perdita che ci hanno sopraffatti con il Covid possano trasformarsi in una rinascita personale e collettiva e che “energia e determinazione possano guidare chi ogni giorno è chiamato a compiere scelte difficili per il nostro Paese”.
Ecco come si descrive: “Dai miei capelli rossi potete comprendere la mia personalità energica, determinata e ambiziosa. Dai miei occhi verdi, invece, emerge la positività e l’allegria nell’affrontare la vita. Ma ho anche un lato del mio carattere molto sensibile e generoso che mi porta a essere sempre disponile verso gli altri”.


FLAVIA CEMIN - MISS TRENTINO ALTO-ADIGE

È nata il 31/12/2001 a Feltre (BL) e risiede a Primiero San Martino di Castrozza (TN).
È alta 1,80 ed ha occhi verdi e capelli biondi.
Quinto anno delle scuole superiori, frequenta un corso pomeridiano per l’attestato di Operatore Socio-Sanitario per prepararsi all’accesso alla facoltà di Medicina perché aspira a diventare un medico “capace di sollevare e rasserenare chi ne ha bisogno”. Altro obiettivo è l’affermazione nel campo della moda.
Sui problemi del Covid spiega di aver vissuto in prima persona la pandemia, lavorando a stretto contatto con persone che ne hanno sofferto, cercando di aiutarle in qualunque modo possibile, ma nonostante tutto ciò, ha verificato numerose perdite.
“Al nostro paese dico che insieme ce la possiamo fare, prendiamoci le nostre responsabilità, mettendo da parte il nostro orgoglio e i nostri risentimenti, cercando di trasformarli anzi in gesti importanti e positivi”.
Flavia così si descrive: “Sono semplice, vera, piena di vita e autonomia. Il termine traguardo mi rappresenta molto. L'aspetto più importante è per me quello di trasmettere la mia gioia alle persone anziane, ai bambini e ai disabili con cui lavoro. Non c'è cosa migliore di vedere che il tuo sorriso fa sorridere anche altre persone”.


MARTA MORSANUTTO - MISS FRIULI VENEZIA GIULIA

È nata il 14/5/2000 a Latisana (UD) e risiede a Ronchis (UD).
Alta 1,73, ha occhi marroni e capelli castani. Ha il diploma di maturità linguistica e frequenta l’Accademia BCM, la Scuola Europea di Estetica di Milano, per diventare Make-Up Artist. Cameriera e commessa nella stagione estiva, collabora con i genitori nel loro ristorante È inoltre consigliera di bellezza per un’azienda di cosmetica e cura della pelle. Anche i suoi hobby riguardano il campo dell’estetica.
Marta ritiene che Miss Italia sia una grande opportunità per metterla alla prova e offrirle una preziosa svolta alla sua vita.
Quanto alle conseguenze del Covid augura a tutte le famiglie del nostro paese di rimanere sempre tenaci, di resistere e di lottare e a chi ha responsabilità di “assumere sempre le scelte più appropriate, ascoltando il popolo italiano”.
Dice di sé: “Sono una ragazza molto semplice, particolarmente sensibile, che crede in molti valori. Credo nell'amore e nell'amicizia, nei rapporti puri e sinceri. Sono coraggiosa, ma talvolta fragile. Sono ottimista, fiduciosa e positiva; per me la speranza è l'ultima a morire”.


FRANCESCA TOFFANIN - MISS VENETO

È nata a Este (PD) il 10/5//1999 e risiede a Baone (PD).
Alta 1,69, ha occhi marroni e capelli biondi. Ha il diploma Socio-Sanitario, lavora come speaker radiofonica e studia per prepararsi all’esame universitario. Vorrebbe laurearsi, affermarsi nella moda e diventare una “Miss Italia alternativa”. Partecipa al concorso “perché a 21 anni - dice - devo avere l’audacia della speranza, la voglia di sognare e di impegnarmi per un futuro migliore, che si potrà realizzare solamente ora, mettendomi in gioco, come ho specificato nel mio video di presentazione”.
Francesca aggiunge: “Sono una persona che ama ridere e far sorridere le persone. Sono tenera, ma so anche essere una roccia di fronte a determinate situazioni. Amo essere solidale, soprattutto tra noi donne. Sicuramente mi caratterizza il mio modo di pormi con le persone. Sono una ragazza con diversi tatuaggi, ma non mi ha mai pesato essere diversa, anzi amo incoraggiare le persone a sfruttare in molte occasioni i miei punti deboli”.


ALICE LEONE - MISS LIGURIA

È nata il 26/1/1998 a Imperia e risiede a Taggia (IM). È alta 1,70, ha occhi marroni e capelli castano scuro. Ultimo anno della Laurea triennale (“Interpretariato e Comunicazione”), aspira a proseguire gli studi in questo campo per poter insegnare nella scuola primaria.
Partecipa a Miss Italia perché le piacciano la moda e l'immagine e ritiene che, in un anno così difficile, un po' di spensieratezza possa essere d'aiuto.
Alice riferisce di aver vissuto in prima persona “questo misterioso virus, con il quale conviviamo e di cui non sappiamo ancora con esattezza le sue varie sfaccettature. Colpisce la persona sia fisicamente che psicologicamente perché subentrano le numerose paure di poter contagiare le persone più fragili che sono vicino a noi”.
Così si descrive: “Sono una persona positiva e determinata. Sono disponibile e mi piace risolvere i problemi con il massimo dialogo e comprensione”.


GRETA IOTTI - MISS EMILIA

È nata a Guastalla (RE) l’1/4/1998. È alta 1,68, ha occhi azzurro-grigio e capelli biondi.
Diplomata in Ragioneria, frequenta il terzo anno della facoltà di Marketing e organizzazione d’impresa all’Università di Modena e Reggio Emilia. Dopo aver lavorato come cameriera in un ristorante-pizzeria, ora è commessa all’Undercolors of Benetton di Guastalla. Ama la moda e il mondo social, Instagram in particolar modo.
Vorrebbe laurearsi alla triennale di Marketing per poi specializzarsi nel ramo della pubblicità e della moda. Miss Italia costituisce per lei un’esperienza importante, di crescita personale e può quindi insegnarle molto anche a livello umano, oltre ad essere un’opportunità rilevante per un eventuale futuro nel mondo dello spettacolo e della moda.
Così si descrive: “Mi ritengo una ragazza molto determinata e testarda. Mi reputo forte e tenace, ma è soprattutto un’armatura che mi sono costruita negli anni, a volte anche per difesa data la mia infanzia non sempre facile, che mi ha fatto crescere in fretta. In realtà sono una ragazza sensibile e dolce. Sono un po’ vanitosa, ma è il mio punto di forza perché è importante essere consapevoli del proprio valore per credere sempre in noi stessi”.


LUCIA LA FORGIA - MISS ROMAGNA

È nata a Vignola l’8/12/1995. È alta 1,74, ha occhi e capelli castani.
È dottoressa in Ingegneria Informatica e le sue aspirazioni sono legate naturalmente ai suoi studi, anche se una delle sue più grandi passioni è il Cinema. Spera che proprio Miss Italia - un contesto serio che rispecchia molti dei suoi valori- possa essere l'opportunità giusta per avvicinarla al mondo del cinema. Sulla situazione provocata dal Covid, Lucia ritiene che sia importante coltivare un atteggiamento resiliente, soprattutto per essere capaci di non abbattersi in momenti complicati come quello in cui ci troviamo.
Per farsi conoscere meglio, aggiunge: “Mi ritengo una persona seria e a tratti riservata, ma gentile e sempre pronta a condividere con altri alcune esperienze. Sono determinata ma, in certi contesti, tendo a prendere ‘il mio posto’ solo quando mi viene offerto, invece di lottare per ottenerlo. A volte può essere un difetto. Sono una persona molto attenta, che impara in fretta, ma prima di agire devo avere ben chiare le condizioni e le misure delle cose. Insomma, tutt’altro che impulsiva”.


GRETA BERUATTO - MISS TOSCANA

È nata a Trieste il 28/1/2001 e risiede ad Arezzo, dove suo padre, ex noto giocatore di varie squadre di calcio, soprattutto del Torino, è allenatore. È alta 1,66, ha occhi marroni e capelli biondo scuro.
Studentessa universitaria in Marketing e organizzazione d‘impresa, non ha al momento precise aspirazioni (“Chi vivrà, saprà) e partecipa a Miss Italia semplicemente perché l’ha iscritta sua madre.
Addolorata per la situazione del Covid e del periodo difficile, inaspettato e surreale in cui viviamo, si augura che coloro che sono alla guida del paese trovino effettivamente il modo per rialzarsi più forti di prima.
Efficace il modo in cui Greta si descrive: “Sono molto spontanea, estroversa, sorrido alla vita e cerco di vivere ogni giorno appieno, perché ogni giorno è un’avventura”.


LEA CALVARESI - MISS MARCHEA

È nata a San Benedetto del Tronto (AP) il 9/5/1996 e risiede a Grottamare (AP). Alta 1,72, ha occhi marroni e capelli biondi.
Diplomata in “Scienze umane”, ex ballerina di danza classica, Lea è istruttrice di Fitness e i suoi obiettivi sono: lavorare come fotomodella, entrare nel mondo del Cinema, condurre programmi televisivi. Vive Miss Italia nel ricordo di suo padre, il quale desiderava che una delle sue figlie vi prendesse parte. “Oggi purtroppo non c’è più, ma spero che mi guardi di lassù e che sia fiero di me”.
Aggiunge: “Sono una ragazza dolce che ama la vita. Determinata e testarda, cerco sempre di dare il meglio di me stessa in ciò che faccio. Mi piace condividere il tempo libero con la mia famiglia e con le persone che amo. Viaggiare è una delle mie passioni più grandi; scoprire la cultura e le abitudini delle altre popolazioni mi ha sempre affascinato. Apprezzo le piccole cose che la vita ci offre ogni giorno e spero di essere una fonte di ispirazione per le persone che mi circondano”.


VLADISLAVA ANASHKINA - MISS UMBRIA

È nata a Ivanovo, in Russia, il 15/11//2002 e dall’età di due anni risiede a Città di Castello (PG). È alta 1,73, ha occhi verdi e capelli biondo scuro.
Diplomata al liceo linguistico, gioca a pallavolo in serie C.
Aspirazioni molto precise: sogna l’indipendenza personale. Nei mesi scorsi, a causa del Covid, ha interrotto il quarto anno delle Scuole superiori negli Stati Uniti. Il suo obiettivo è di entrare in un’università americana, a Boston o a New York. Partecipa al concorso perché non vuole vivere di rimpianti, sperando che questa esperienza le offra varie possibilità.
“Sono una ragazza ambiziosa - dice di sé - tenace e che ha sempre voglia di conoscere e di mettersi in gioco. Adoro viaggiare, visitare nuovi posti e interagire con nuove culture. Sono appassionata d’arte e cerco sempre di tenermi informata su quello che avviene nel mondo. Anche la politica per me ha un valore importante; sono candidata al parlamento studentesco nella regione Toscana e, quando ero negli Stati Uniti, il mio corso preferito era ‘Governo Americano’. Credo fortemente nella parità dei sessi”.


ALICE FERAZZOLI - MISS LAZIO

È nata a Roma il 22/6/2002. È alta 1,79, ha occhi marroni e capelli castani. Frequenta l’ultimo anno del liceo classico e lavora come modella, ma il suo obiettivo è la laurea in Economia con specializzazione in marketing.
Lo sport (nuoto) e la moda rientrano fra i suoi hobby; lo spettacolo tra i suoi interessi ed è il motivo per il quale è a Miss Italia. Sui problemi attuali Alice ritiene che la pandemia “ha rafforzato lo spirito e l’unità nazionale, rendendo tutti orgogliosi di appartenere alla nostra nazione”.
“Giudicarsi è difficile, - spiega - posso dire di essere una persona determinata, ma sotto alcuni aspetti insicura. Cerco di migliorare questo aspetto del mio carattere. Sono molto selettiva nella scelta delle amicizie. Mi considero una persona molto responsabile e affidabile: se prendo un impegno, lo porto a termine”.


ANASTASIA DI PIETRO - MISS ABRUZZO

È nata ad Atri (TE) l’1/5/2000 e risiede a Roseto degli Abruzzi (TE). È alta 1,76, ha occhi marroni e capelli castani.
Diplomata, lavora come modella, cameriera e baby. Ha praticato ginnastica artistica per sette anni. Il make-up è il suo hobby, tramite il quale ha scoperto, in collaborazione con un’amica pittrice, il body painting, la pittura del corpo. La sua aspirazione è di affermarsi come modella, opportunità - dice - che Miss Italia le sta offrendo. “Sarebbe da ipocrita non ammetterlo, vorrei emergere ed essere notata per avere la possibilità di lavorare in questo ambito”.
“La pandemia - spiega - ci ha colti di sorpresa e del tutto impreparati, ma dagli errori commessi possiamo imparare a gestire certe situazioni in futuro. Alla mia famiglia auguro di non scoraggiarsi e di sostenersi a vicenda; a chi ha responsabilità in Italia auguro di prendere sagge decisioni per il bene comune”.
Così Anastasia si descrive: “Sono una ragazza energica e dinamica, un vulcano in continua eruzione. Sono molto emotiva e sensibile, per cui l'empatia è una caratteristica che mi appartiene. Estremamente determinata e testarda ma allo stesso tempo timida e introversa, sono sicuramente leale e sincera, valori per me davvero importanti”.


ERIKA ARGENZIANO - MISS CAMPANIA

È nata a Caserta il 25/9/2000 e risiede a Recale (CE). È alta 1,72, ha occhi e capelli castani.
È studentessa universitaria in Scienze dell’educazione e della formazione ed è commessa in una gioielleria, ma la sua aspirazione è quella di diventare attrice e modella professionista.
Ama cucinare ed è felice di essere a Miss Italia, il suo sogno fin da piccola.
Sintetica la sua presentazione, ma dice tutto: “Sono una ragazza determinata, ambiziosa e coraggiosa”.


LUCIA APICELLA - MISS BASILICATA

È nata a Salerno il 29//1992 e risiede a Cava de’ Tirreni (SA). È alta 1,66, ha occhi e capelli castani. È sposata.
Studentessa universitaria in Scienze Politiche e relazioni internazionali, lavora nell’amministrazione di una clinica privata.
Sportiva (danza classica e boxe), ama viaggiare ed é per questo che i suoi studi sono orientati in questa direzione. Vorrebbe, in pratica, lavorare nell’ambito delle ambasciate. Altra ispirazione é di far parte del team di “Donna Avventura”, l’iniziativa tv che descrive fantastici viaggi al femminile. Partecipa a Miss Italia perché - spiega in un particolare momento della sua vita si è ripromessa di “riprendere tutti quei sogni che avevo accantonato senza pormi quei limiti che per molto tempo mi hanno condizionata”.
Il suo pensiero sul Covid: “Ritengo che inveire o criticare chi oggi ha responsabilità di governo, quindi responsabilità decisionale, serva davvero a poco. Arriverà il tempo delle disamine, dei giudizi, delle sentenze, ma quel tempo lo dobbiamo lasciare a quando l'emergenza sarà finalmente superata. Rivolgo la richiesta a tutte le forze politiche che oggi ci rappresentano, nessuna esclusa, di unirsi come mai fatto nella storia della Repubblica per consentire a noi tutti di risorgere da questo incubo che stiamo vivendo”.
Ed ecco come si descrive: “Mi ritengo donna, moglie e femminista convinta. Una persona che crede in quello che fa, mettendo sempre al primo posto i valori fondamentali della vita”.


SIMONA FRASCARIA - MISS PUGLIA

È nata a San Giovanni Rotondo (FG) il 15/10/2001 e risiede a San Nicandro Garganico (FG). È alta 1,73, ha occhi verdi e capelli biondi.
Studentessa universitaria in Scienze Motorie e Sportive, lavora saltuariamente nell’azienda di famiglia e in alcune agenzie di moda. La sua aspirazione è di diventare un’affermata modella, fotomodella e attrice.
Si è candidata a Miss Italia perché è un obiettivo che insegue da anni. Essere qui è per Simona un’emozione speciale “Avevo solo 14 anni quando ho iniziato a sfilare su questa passerella, come fuori concorso. Finalmente quest’anno sto realizzando il mio sogno”.
“La pandemia - dice poi - ci ha distrutti sotto ogni punto di vista, ma siamo fortunati perché siamo sempre assistiti dai sanitari ai quali esprimo gratitudine. Desidero ringraziare anche il presidente del consiglio Giuseppe Conte perché non è facile prendere le decisioni che ha assunto nell’ultimo anno. Ci vuole coraggio e lui l’ha avuto”.
Ecco come Simona si descrive: “Sono una ragazza molto semplice... Non ho le mille sfaccettature di Vitangelo Moscarda (il personaggio complesso di Pirandello), ma credo di essere molto sincera con me stessa e con gli altri. Uno degli aspetti che mi caratterizza è la determinazione, che mi porta a raggiungere tutti gli obbiettivi che mi pongo”.


CAMILLA CORRADO - MISS MOLISE

È nata a Isernia (S) il 15/9/2002. È alta 1,65, ha occhi verde chiaro e capelli castani.
È al quinto anno del liceo scientifico ed in possesso del diploma di Scuola secondaria di primo grado. Progetta di continuare gli studi e di specializzarsi nel settore del Fashion marketing per essere protagonista nella promozione del suo territorio molto spesso - dice - sottovalutato e poco conosciuto. Appassionata dell'arte, è affascinata dal mondo della moda. Ama la lingua inglese e sta per conseguire la “certificazione C1”.
Nella situazione che stiamo vivendo, nonostante le difficoltà, Camilla trova un aspetto favorevole: “Ho imparato che vale la pena spengere la tv e i cellulari e dedicarci alla vita, alla nostra famiglia e ai nostri amici. Dal Covid non impareremo niente, ma impareremo qualcosa in più su noi stessi”.
Ed ecco come si descrive: “Sono innamorata, appassionata della vita ed è l'entusiasmo che mi spinge a mettermi sempre in gioco. Mi definisco una ragazza trasparente, sincera, tant'è vero che i miei amici sostengono che io parli con gli occhi. Il mio essere riflessiva mi ha portata a raggiungere molti miei obiettivi”.


FRANCESCA TIZIANA RUSSO - MISS CALABRIA

È nata il 18/12/2001 a Melito di Porto Salvo (RC) e risiede a Reggio Calabria. È alta 1,82, ha occhi castani e capelli castano chiari.
Diplomata al liceo scientifico, studentessa universitaria in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo, aspira a lavorare nell’ambito culturale e artistico, come ad esempio diventare direttrice di un museo.
Partecipa a Miss Italia “per superare le mie insicurezze e la mia timidezza, per aumentare la mia autostima e - aggiunge - per rendere felice mia madre che mi ha iscritta al concorso perché ha fiducia in me”.
Sulla situazione del Covid, Francesca si chiede: “Perché noi giovani dobbiamo rimanere a casa e rinunciare, in questo momento storico, ad attività e momenti caratteristici della nostra età? Personalmente credo che questo sacrificio debba essere fatto per tenere al sicuro i nostri cari, ma in chi dobbiamo riporre la nostra fiducia? Io non mi ritengo tranquilla perché il Governo ha portato avanti solamente una politica di pseudo-assistenzialismo senza un piano strategico per poter agire in modo rapido, anziché essere condannati a restare in balia degli eventi”.
Miss Calabria infine così si presenta: “Sono una ragazza molto semplice le cui priorità sono lo studio e la famiglia. Studiare ci rende liberi e ci garantisce un futuro, e soprattutto ci permette di formare una nostra ideologia politica, culturale o sociale. Ho sempre creduto poco in me stessa e ho sempre pensato di aver qualcosa in meno rispetto agli altri. Da qui deriva anche la mia timidezza. Ho sempre voluto dimostrare che la mia caratterista principale non è il mio aspetto, ma il mio modo di pensare, il mio impegno a volermi formare mentalmente e socialmente”.


SOFIA FICI - MISS SICILIA

È nata a Erice (TP) il 6/10/2001 e risiede a Marsala (TP). È alta 1,70, ha occhi e capelli castani. Diplomata al liceo scientifico, si è iscritta all’università a Milano, facoltà di Giurisprudenza.
Due le aspirazioni di Sofia: laurearsi per portare avanti i principi di legalità; intraprendere la carriera televisiva. Terminato questo periodo di emergenza inizierà infatti a studiare recitazione. Per 13 anni Miss Sicilia si è dedicata alla danza classica, moderna e hip hop. Dopo aver conseguito gli esami di danza classica alla Royal Academy di Londra, ha continuato il percorso professionale, interrotto dall’emergenza sanitaria, insegnando hip hop.
Ritiene che Miss Italia valorizzi non solo la bellezza estetica, ma le qualità caratteriali, le passioni e le aspirazioni delle partecipanti.
“Credo - spiega - che questo periodo di emergenza ci abbia responsabilizzato tutti, sia adolescenti che adulti. Il Covid non mi ha permesso di incontrare mio nonno che è in una casa di riposo e che desidero di riabbracciare al più presto”.
E, infine, si racconta: “Sono una ragazza semplice, soprattutto altruista. Mi piace molto socializzare e non ho pregiudizi di alcun tipo. Mi caratterizza la curiosità, perché non mi limito all’apparenza ma cerco sempre di approfondire. Mi reputo una ragazza molto elegante e raffinata. So anche ascoltare e aiutare, ma a volte sono dura con me stessa perché richiedo sempre il massimo in ogni mia esperienza, consapevole che questo è uno stimolo per migliorare”.


ELENA MELONI - MISS SARDEGNA

È nata a Tempio Pausania (SS) il 19/11/1998 e risiede a Santa Teresa Gallura (SS). È alta 1,78, ha occhi castano chiari e capelli biondi.
Diplomata all’istituto professionale per i servizi commerciali, lavora come modella freelance e stagionalmente come babysitter.
I suoi obiettivi sono quelli di realizzarsi sia a livello lavorativo con ciò che ama fare, cioè la modella come professione, sia nella vita, costituendo tra qualche anno una famiglia unita con i figli.
Partecipa a Miss Italia per “una rivincita personale e per riscattarmi dai ‘no’ ricevuti nelle precedenti selezioni. Sono una ragazza che non si arrende, determinata a raggiungere i suoi obiettivi e sono convinta che Miss Italia sia l’opportunità giusta per iniziare a realizzare i miei sogni”.
La crisi sanitaria ed economica - spiega - ha colpito tutto il mondo e sta devastando ogni ambito della società. Elena si augura che l'Italia riesca a rialzarsi più forte di prima e che lo Stato sappia far ripartire tutti i settori del nostro paese con l’aiuto degli esperti e dei giovani più preparati.
Ed ecco la conclusione: “Mi reputo una ragazza onesta, sensibile, educata, curiosa e anche un pochino permalosa”.


BEATRICE SCOLLETTA - MISS 365

È nata a Roma il 2/2/1995 e risiede a Nettuno (RM). È alta 1,78, ha occhi marroni e capelli castani.
Beatrice, sposata da due anni con Roberto, mamma di due bambini, Leone e Vittoria Romana, è la Prima Miss dell’anno del concorso Miss Italia, eletta all’inizio del 2020.
Diplomata al liceo classico, è prossima alla laurea in Scienze e tecniche psicologiche; lavora in un’azienda che si occupa di formazione dei lavoratori su tutela, salute e sicurezza sul lavoro.
Vorrebbe realizzarsi nelle due attività per le quali ha studiato e, quindi riprendere in mano la sua carriera di attrice ed aprire il suo Centro di ‘pet therapy’ (terapia dell’animale da affezione).
Partecipa a Miss Italia per i suoi figli e per tutte le donne che pensano di non farcela. Quindi una forma di rivincita.
“Il mondo - dice Beatrice - è stato stravolto dal virus, e le nostre anime sono state calpestate, stropicciate. Ma un giorno, quando tutto questo sarà finito, ripareremo le nostre anime, le stireremo bene per riporle al caldo, nel nostro posto sicuro. Ci riprenderemo il nostro mondo, le nostre vite e saremo felici. Ancora”.
Un’altra nota per conoscere l’unica miss mamma del casting: “Sono perennemente indecisa, ma allo stesso tempo molto determinata. Dispettosa e, come direbbe mio figlio Leone, ‘scherzona’. A tratti malinconica e un attimo dopo gioiosa, insomma una dicotomia vivente”.


MARTINA SAMBUCINI - MISS ROMA

È nata a Marino (RM) il 24/7/2001 e risiede a Frascati (RM). È alta 1,78, ha occhi verdi e capelli castani.
Diplomata al liceo linguistico, vuole realizzarsi portando a termine gli studi con la specializzazione in psicologia della comunicazione e del marketing. Contemporaneamente aspira a intraprendere un percorso nel mondo della moda da cui è affascinata.
Sulla sua partecipazione al concorso spiega: “Sono sempre stata circondata da persone che mi hanno motivata a iscrivermi, ma prima di quest'anno non ho mai avuto il coraggio di provarci. Ho deciso di mettermi in gioco affrontando i miei limiti e la mia timidezza, cosa che rifarei altre mille volte perché è un'esperienza che mi ha fatto vivere emozioni nuove e conoscere persone meravigliose in un ambiente super positivo e familiare”.
Miss Roma si definisce una persona molto semplice e alla mano, determinata ed esigente con se stessa. “Il mio cuore è pulito, sono estremamente sincera e leale, amo fino all'inverosimile, anche se non sempre riesco a dimostrarlo. Conosco il mio valore - conclude - ma non ho pretese sugli altri, Sono molto testarda ed orgogliosa, non a caso il mio segno zodiacale è il leone”.


Contatta Miss Italia

Contatta Miss Italia

 

Italia | Roma
Phone: +39 063218484
Email: Redazione