FINALISTE MISS ITALIA 2022

GIULIA GIADA CORDARO - MISS PIEMONTE

25 anni, di Borgaro Torinese. Sportiva, ha praticato pallavolo a livello agonistico, oggi si dedica alla sala pesi e al trekking. Partecipa al Concorso per una sorta di rivincita: ha passato anni difficili che le hanno fatto accantonare i suoi sogni e traguardi. Questo periodo si è concluso dopo aver subito una violenza nel 2021. Quello è stato il momento più buio dal quale è riuscita a uscirne e rinascere grazie all’aiuto di professionisti e all’appoggio della famiglia e del compagno. Oggi ha chiari i suoi obiettivi e con tutta sé stessa lotterà per raggiungerli.


FRANCESCA POMA - MISS VALLE D'AOSTA

19 anni di Torino, si è iscritta da poco alla facoltà di Scienze Internazionali. Ha praticato ginnastica ritmica a livello agonistico per 12 anni, allenandosi 8 ore al giorno e arrivando a vincere la serie A lo scorso anno. È stata convocata in ritiro con la Nazionale in diverse occasioni. La ginnastica le ha insegnato la ricerca dell’eleganza e della bellezza. Partecipa a Miss Italia perché ama il mondo dello spettacolo e della moda e anche per imparare ad accettarsi, senza dare troppa importanza a un numero sulla bilancia.


MARTINA BROGGI- MISS LOMBARDIA

19 anni, di Milano frequenta il secondo anno della Facoltà di Psicologia. Nel tempo libero lavora come modella e per 12 anni ha praticato danza classica. Si definisce decisa e testarda, umile e sognatrice. Non si aspettava di raggiungere la finale, ma ha comunque l’ambizione di arrivare fino in fondo, con l’obiettivo di dimostrare a sé stessa che non deve darsi limiti. Vorrebbe proseguire gli studi nell’ambito della criminologia, ma anche entrare nel mondo del cinema e dello spettacolo.


ELEONORA LEPORE - MISS TRENTINO - ALTO ADIGE

18 anni, nata e cresciuta a Roma fino all’età di 13 anni è residente a San Candido (BZ). Iscritta alla facoltà trilingue (italiano, tedesco, inglese) di Scienze delle Comunicazioni e Cultura dell’Università di Bolzano, vorrebbe, in seguito, seguire un master in giornalismo sportivo. Si definisce solare, determinata e seria. Pratica sci agonistico a cui deve la determinazione, la disciplina e l’indipendenza. È inoltre iscritta al primo anno del corso maestri di sci. Ha vissuto situazioni che l’hanno fatta crescere: in primis il bullismo a Roma, poi il trasferimento di città in un ambiente completamente diverso da quello d’origine.


MARIA FRANCESCHI - MISS FRIULI VENEZIA GIULIA

18 anni di Borgomeduna (PN), studentessa al liceo linguistico. Ha praticato il nuoto e giocato a calcio. Si definisce determinata, educata e simpatica. Ha vissuto un anno in Colorado, esperienza che l’ha aiutata ad affrontare le sue insicurezze e a uscire dalla comfort zone ed essere indipendente. Parla quattro lingue: italiano, inglese, spagnolo e, a livello base, il tedesco.


ANNA TOSONI - MISS VENETO

23 anni di Verona, studia Comunicazione e nuovi media della moda. Dice di essere sempre stata "una persona molto espressiva, che riesce a trasmettere i propri sentimenti e i propri pensieri attraverso lo sguardo". Si definisce molto determinata e alle volte testarda. Afferma che una miss una volta eletta deve innanzitutto sapere esattamente cosa andrà a rappresentare.


JOHANNY MARIELA NUNEZ SURIEL - MISS LIGURIA

25 anni, italiana di origine dominicana, abita a Genova, fa la modella e la fotomodella e sta per laurearsi in Educazione Professionale. Sogna di sfilare per l’alta moda, ma non disdegna il cinema. Per sfidarsi aiutandosi a superare la timidezza vorrebbe iscriversi a un corso di recitazione. Dice di utilizzare i social in maniera massiccia. Per lei una Miss deve essere semplice, genuina e autentica.


VIRGINIA CAVALIERI - MISS EMILIA-ROMAGNA

18 anni di Volania (FE), è studentessa alle superiori e segue il Concorso da quando era piccola. Vorrebbe vincere per sé stessa e per i propri genitori, che vorrebbe rendere orgogliosi della figlia. Ambisce al mondo della tv, vorrebbe lavorare come conduttrice o giornalista sportiva. Al nuovo governo chiede di attuare fin da subito misure concrete per la prevenzione e il contrasto della discriminazione di genere e della violenza sulle donne.


ARIANNA POLIDORI - MISS TOSCANA

21 anni di Prato, è diplomata in Amministrazione, Finanza e Marketing. Ha praticato danza classica e contemporanea, poi, col tempo, il latino-americano a livello agonistico. L’affascina il mondo dello spettacolo e della moda e ritiene che Miss Italia sia un ottimo trampolino di lancio. Al nuovo governo vorrebbe chiedere l’attuazione di un disegno di legge che migliori il funzionamento del sistema scolastico.


CECILIA ALMA LEVITA - MISS UMBRIA

22 anni originaria di Torre del Greco ma residente a Todi, studia Filosofia e Scienze Tecniche e Psicologiche e nel tempo libero fa anche la modella. Ha raccontato di aver passato l’intera adolescenza a nascondersi dentro un involucro di plastica, il busto. Due anni fa si è anche operata, ma ora sta meglio. Avendo sofferto tanto, si definisce empatica e sensibile, pronta ad ascoltare e ad aiutare, difatti vorrebbe fare la psicologa o l’insegnante di filosofia. Ama la poesia (anche recitarla), la cultura e l’arte in ogni sua forma. Le piace ricordare che la città dove è nata è dove Leopardi scrisse “La Ginestra”, guardando le pendici del Vesuvio.


GLELANY CAVALCANTE - MISS MARCHE

28 anni, di origine brasiliana ma residente a Civitanova Marche. È sposata da 5 anni, lavora come modella e sta per laurearsi in Comunicazione pubblicitaria. A Miss Italia l’ha iscritta il marito, che l’ha sempre sostenuta nei momenti più difficili. Inizialmente la frenava il timore di essere fuori dagli schemi e dagli stereotipi dei concorsi di bellezza, “soprattutto perché - dice lei - ci sono concorrenti che hanno 10 anni meno di me”. Al prossimo governo vorrebbe chiedere provvedimenti che consentano alle donne di non dover più scegliere tra famiglia e carriera.


BEATRICE GIOIA - MISS ABRUZZO

18 anni, nata a L'Aquila, vive a Martinsicuro (TE), frequenta il liceo scientifico. Ha a cuore la famiglia, il suo fidanzato e le sue amicizie, oltre ai suoi 2 cani, 4 gatti e 2 pesciolini. Ballerina di hip hop, si definisce altruista, sognatrice, duttile e ambiziosa. Vorrebbe entrare nel mondo della moda e della TV o, in alternativa, diventare un bravo cardiochirurgo. Ha scelto Miss Italia perché lo ritiene un concorso che, pur affondando le proprie radici nella tradizione, è in grado di adattarsi alle esigenze di comunicazione della Generazione Z e ai cambiamenti social. È onorata e orgogliosa di rappresentare l'Abruzzo in Finale.


AZZURRA GALLINARI - MISS MOLISE

19 anni il prossimo 22 ottobre, di Labico (RM) con origini molisane. Diplomata all’Istituto per il Turismo, è hostess di terra, pratica i balli caraibici e il reggaeton. È attratta dal mondo della moda e dello spettacolo, ma vuole proseguire gli studi e diventare nutrizionista. La famiglia è per lei un valore imprescindibile, la bellezza è invece un valore aggiunto che deve essere accompagnato da altri obiettivi quali l’istruzione, il rispetto e l’educazione, perché solo così si raggiunge la completezza.


LAVINIA ABATE - MISS LAZIO

18 anni, di Roma è all’ultimo anno del liceo. Pratica danza da 12 anni e attualmente quella moderna/contemporanea. Studia composizione e ama cantare e creare musica. Vorrebbe diventare una cantautrice o una compositrice. Si definisce modesta, sensibile e trasparente. Ha dovuto indossare il busto per 5 anni: una condizione che l’ha segnata profondamente, rendendo la sua adolescenza difficile. Miss Italia le dà possibilità di dimostrare a sé stessa che la sua schiena non influisce sul suo aspetto estetico e di acquisire più sicurezza.


NOEMI PIROZZI - MISS CAMPANIA

20 anni, di Qualiano (NA). Modella e ballerina, si definisce audace e si è iscritta a Miss Italia per la voglia di emergere. Particolarmente segnata, da piccola, dalla separazione dei genitori, ha avuto la forza di non abbattersi nei momenti più duri. Vorrebbe sfilare sulle passerelle dell’alta moda e si ritiene perseverante.


ROBERTA ALBANO - MISS BASILICATA

19 anni, di Pignola (PZ). Frequenta il primo anno di Scienze della Moda e del Costume alla Sapienza di Roma. Pratica pallavolo a livello agonistico da 7 anni e ha partecipato a diversi campionati di serie C. “Il successo - dice - non ha segreti. Servono preparazione e duro lavoro per raggiungere i propri obiettivi”. Oltre al mondo della moda e dello spettacolo, le piacerebbe proseguire la carriera sportiva. Che cosa consiglierebbe al nuovo governo? Di abolire il reddito di cittadinanza, perché è più giusto lavorare.


ANNA PIA MASCIAVEO - MISS PUGLIA

22 anni, di Cerignola (FG), diplomata nel settore moda, lavora in un supermercato. La semplicità è, per lei, sinonimo di eleganza. Partecipa a Miss Italia per riscattarsi: ha avuto un passato da modella, terminato a causa di una relazione tossica, in cui la gelosia e la possessività non le hanno permesso di spiccare il volo. Miss Italia è un’esperienza che le ha consentito di accrescere la sicurezza in sé stessa.


VANESSA FOTI - MISS CALABRIA

18 anni di Reggio Calabria, frequenta l’istituto tecnico per il turismo. Studia recitazione da oltre cinque anni, canta e suona la chitarra e l’ukulele, scrive canzoni e ama sfilare. Ha raccontato di essere stata cresciuta con grandi sacrifici dalla madre, separatasi dal padre a seguito di alcuni episodi di violenza avvenuti tra le mura domestiche. Un anno fa la madre si è ammalata in modo grave. Non è mai stata fidanzata e sta pensando alla sua carriera, vorrebbe realizzarsi professionalmente.


ANITA LUCENTI - MISS SICILIA

19 anni di Modica (RG), frequenta il secondo anno di Letteratura, Musica e Spettacolo a La Sapienza. Già da piccola sognava di partecipare a Miss Italia, esperienza che reputa formativa, in grado di migliorare autostima e fiducia in sé stesse e ha scelto di partecipare, incoraggiata dalla famiglia, per esprimere con semplicità i propri ideali ed emergere dal buio dell'insicurezza. Vorrebbe intraprendere una carriera nel mondo spettacolo come attrice e presentatrice. Ha studiato per cinque anni recitazione nella sua città perché fin da piccola le brillavano gli occhi. Si definisce sensibile, resiliente, ambiziosa e creativa.


CAROLINA VINCI - MISS SARDEGNA

24 anni di Arzachena (SS). Laureata in recitazione di primo livello, sogna di diventare un’attrice. Ama tutto ciò che gravita attorno al mondo del cinema e ritiene che Miss Italia possa aiutarla a realizzare il suo obiettivo. Ha recitato la sua prima parte all’età di 8 anni, quando fu notata da un casting director mentre danzava. Il suo punto fermo la famiglia che l’ha sempre sostenuta. Si ritiene una ragazza ottimista e determinata. Ama viaggiare e lo sport, in particolare il tennis che ha praticato a livello agonistico.


FEDERICA MAINI - MISS ROMA

18 anni, romana, modella con la passione per la danza e il canto. Partecipa a Miss Italia per superare la sua insicurezza e la timidezza, vorrebbe uscire dalla comfort zone nella quale si è rifugiata e crescere così dal punto di vista umano. Le piacerebbe trarne visibilità nel mondo della moda. Si definisce “testa dura, cuore morbido”. Ha raccontato di aver sempre sofferto per la sua magrezza e di aver subito bullismo verbale alle scuole medie, sia dai compagni sia dai professori. In passato ha fatto fatica ad accettarsi.