SEGUICI ANCHE SU
Twitter
Youtube
Facebook
Instagram
Snapchat
Home   >>  Blog   >>  La settimana di Alice - Partenze e ritorni

19-01-2016 - Il 2016 è iniziato pressappoco nello stesso modo in cui si era concluso il 2015: con una valigia sempre pronta a seguirmi ovunque in un nuovo viaggio. Dopo tanto girovagare in lungo e in largo per l’Italia, è giunta l’occasione per varcare i confini nazionali: convention a Budapest, Ungheria. Viaggiare di per sé è un’esperienza impagabile perché quando torni non sei mai la stessa persona di quando sei partita: porti sempre dentro qualcosa di nuovo, di diverso, qualcosa che ti ha arricchito. La gente, la cucina, i luoghi, le abitudini: scoprire ciò che non conosciamo è avere in mano la possibilità costruire un ponte fra popoli e culture diverse.
Proprio l’importanza di “vivere” nuovi angoli di mondo dovrebbe ricordarci il valore delle nostre tradizioni, la necessità di custodirle per regalare agli altri la stessa possibilità che viviamo in prima persona con il viaggio. E così, per quanto i rami possano separarsi dal tronco, le mie radici mi riportano sempre a Montalto di Castro.
 
LEGGI GLI ALTRI POST
09-02-2017 - "Due giornate da sogno e di grande eleganza" E red carpet sia! Parlo di quello del teatro Ariston dove ieri...
12-10-2016 - Cara Alice, ti abbraccio anch’io. Anch’io desidero unirmi ai tuoi amici che in questo momento fanno lieti...
27-09-2016 - L'omaggio di Miss Italia Rachele Risaliti ai 40 anni di Francesco Totti La Miss in visita alla redazione del...
30-08-2016 - Ieri è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per i miei ultimi giorni da Miss Italia in carica, la...
19-03-2016 - "Ho sempre desiderato vestirmi da eroe, ma i vestiti di mio padre mi vanno larghi". È il primo uomo...
08-03-2016 - L’8 marzo è quel giorno in cui ricordiamo di celebrare le donne, la loro forza, la bellezza dell’animo...
22-02-2016 - Roma si candida a ospitare i Giochi Olimpici estivi nel 2024 e il movimento sportivo italiano non può che mettersi...
14-02-2016 - Le pagine del 2016 scorrono via veloci e si fermano oggi su San Valentino. Ha senso che debba essere un giorno...